Bandi

Bando per il sostegno al produttivo agricolo danneggiato da calamità naturali. Scadenza 20 novembre 2020

Avviso pubblico concernente modalità e criteri per la concessione degli aiuti previsti dalla MISURA 5 – Ripristino del potenziale produttivo agricolo danneggiato da calamità naturali e da eventi catastrofici e introduzione di adeguate misure di prevenzione (articolo 18).

Sottomisura 5.2 – Sostegno a investimenti per il ripristino dei terreni agricoli e del potenziale produttivo danneggiati da calamità naturali, avversità atmosferiche ed eventi catastrofici.

Tipologia d’intervento 5.2.1 – Ripristino potenziale produttivo agricolo danneggiato da calamità naturali, avversità atmosferiche e eventi catastrofici.

Finalità

Con il presente avviso pubblico si intende dare attuazione ai regimi d’aiuto previsti dal Reg. (UE) n. 1305 del 17/12/2013 art. 18 Misura 5, sottomisura 5.2 tipologia d’intervento 5.2.1 del Programma di Sviluppo Rurale per l’Umbria 2014-2020:

– per il ripristino/ricostruzione degli immobili, dei terreni, delle macchine e attrezzature;

compreso, ai sensi dell‘art. 45 (3) del Reg. UE n. 1305/2013 l‘acquisto di animali che risultino distrutti e/o danneggiati per almeno il 30% del loro valore con conseguente diminuzione del potenziale produttivo agricolo e zootecnico.

Causa:  eventi riconosciuti con i seguenti Decreti del Presidente della Giunta Regionale: n.100/2016 (modificato con n. 114/2016, n. 57/2017, n. 142/2017) n. 194/2017, n. 233/2017, n. 32/2018 (modificato con n. 48/2018), n. 43/2018, n. 51/2018 (modificato con n. 56/2018), e ogni ulteriore evento riconosciuto con DPGR successivo alla uscita del presente Avviso pubblico e fino alla data ultima utile per la presentazione delle domande di sostegno individuata all’art. 3, limitatamente ai territori individuati dai decreti medesimi esclusivamente per le aziende che hanno provveduto alla segnalazione del danno all’ufficio agricolo dell’Agenzia Forestale Regionale competente per territorio e/o alla Regione ai sensi del D.lgs 102/2004 e s.m. e i. ovvero ai servizi della protezione civile o al comune entro 20 giorni dall’evento o dalla cessazione dello stesso.

Beneficiari

Imprenditori agricoli singoli o associati così come definiti ai sensi dell‘art. 2135 del Codice Civile, che conducono un’azienda agricola, come definita al paragrafo 4.1 esercenti un’attività produttiva agricola all’epoca dell’evento calamitoso e per tutto il periodo d’impegno.

La dimostrazione dell’esercizio dell’attività produttiva agricola deve essere supportata con le documentazioni di cui al paragrafo 4.2.

Non possono beneficiare degli aiuti le imprese in difficoltà di cui alla Comunicazione della Commissione 2004/C 244/02.

SCADENZA

30 NOVEMBRE 2020

 

 

*la foto di copertina è protetta da copyright Creative Commons CC BY-NC.

Potrebbe interessarti

Leggi di più

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici) e per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Privacy policy