Umbria

Riqualificazione del paesaggio rurale: il “MiniMetro Perugia” diventa una “buona pratica” europea

La buona pratica “MiniMetro Perugia”, presentata dalla Regione Umbria nell’ambito del progetto europeo URBANLINKS 2 LANDSCAPE, è stata pubblicata nel database delle buone pratiche della piattaforma “policy learning” del sito web Interreg Europe.

Un riconoscimento importante per il lavoro del Servizio Sistema di conoscenza ed innovazione, servizi alla popolazione ed al territorio rurale della Direzione regionale Sviluppo economico, Agricoltura, Lavoro, Istruzione, Agenda digitale che consentirà ai politici di tutta Europa di consultare le buone pratiche online, trarne ispirazione e prendere tra loro contatti per un ulteriore scambio di esperienze

Il progetto URBANLINKS 2 LANDSCAPE

Il progetto europeo URBANLINKS 2 LANDSCAPE, realizzato all’interno del Programma “Interreg Europe 2020”, contribuisce al miglioramento delle politiche e dei programmi di sviluppo regionale sul tema della riqualificazione e valorizzazione del paesaggio rurale negli spazi aperti urbani e periurbani. Per raggiungere questo obiettivo, il programma INTERREG EUROPE incoraggia l’individuazione, condivisione e diffusione di buone pratiche tra le regioni europee partner di progetto.

Primi in Italia

L’Umbria, unica regione italiana, insieme a Rhineland Regional Council come capofila e con un partenariato composto da Schloss Dyck Foundation (Germania), Kristianstad Municipality (Svezia), Silesian Park (Polonia), Surrey County Council (Inghilterra), Kulfdiga District Municipality (Lettonia) lavora al progetto europeo UrbanLinks 2 Landscape a partire dal 16 maggio 2018 data di approvazione da parte del Joint Secretariat del Programma “Interreg Europe 2020”.

Il tema della riqualificazione e valorizzazione del paesaggio rurale negli spazi aperti urbani e periurbani si pone di particolare interesse soprattutto in virtù della coerenza con alcune misure finanziarie del POR FESR e del PSR 2014/2020 che riguardano progetti d’area che finanzieranno 10 comuni dell’Umbria, articolati da una rete di interventi finalizzati a ridurre situazioni di degrado e di banalizzazione, rivitalizzare tessuti e territori residuali e marginalizzati, tutelare e recuperare segni ed elementi storici dei paesaggi, valorizzare dal punto di vista formale e funzionale i paesaggi urbani e periurbani.

Il partenariato lavora attraverso laboratori di “progettazione” partecipata e l’elaborazione e attuazione di piani d’azione concertati con partner locali istituzionali e attori socioeconomici, professionisti e associazioni con diversi background ed esperienze. Il confronto riguarda nuovi usi e funzioni degli spazi aperti pubblici soprattutto nei paesaggi di prossimità ai centri urbani, in relazione alla diversificazione rurale, biodiversità, l’inclusione sociale e il rinnovamento urbano.

Per maggiori informazioni:
www.interregeurope.eu/ul2l
https://www.interregeurope.eu/policylearning/news/2787/third-call-projects-approved/

Potrebbe interessarti

Leggi di più

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici) e per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Privacy policy