Bandi

Sostegno per strategie di sviluppo non partecipativo, scadenza 18 dicembre 2020

Programma di Sviluppo Rurale per l’Umbria 2014-2020 – Misura 16 Cooperazione – Sottomisura 16.7. Sostegno per strategie di sviluppo non partecipativo. Intervento 16.7.1 Sostegno per strategie di sviluppo non partecipativo. Avviso pubblico recante disposizioni per la concessione del sostegno.

 

Finalità

La finalità del tipo di intervento 16.7.1 “Sostegno per strategie di sviluppo non partecipativo”, previsto dal Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Umbria (PSR), adottato dalla Commissione Europea con decisione C(2015)4156 final del 29 giugno 2015, è quella di fornire adeguate risposte a bisogni multisettoriali espressi a livello locale e di sviluppare le potenzialità dei territori rurali dell’Umbria caratterizzati da debolezze strutturali in termini di accessibilità e attrattività che ne frenano e ne depotenziano i numerosi punti di forza evidenziati nell’analisi SWOT del programma di sviluppo rurale 2014-2020. Ciò tramite il sostegno alla predisposizione di strategie di cooperazione per lo sviluppo territoriale da parte di partenariati pubblico-privati, che promuovono uno sviluppo locale integrato.

Il territorio Umbro, con il suo paesaggio, le sue ricchezze naturali, culturali, storiche e religiose, presenta, infatti, numerosi punti di forza da valorizzare attraverso azioni integrate di promozione e di marketing territoriale per la valorizzazione dei principali brand attrattivi dell’Umbria e per una crescita inclusiva, sostenibile ed innovativa nelle zone rurali ed in particolar modo in quei territori caratterizzati da problemi di abbandono, come le aree di montagna o le aree del cratere colpite da eventi sismici.

Beneficiari

I beneficiari sono composti da almeno un Comune in partenariato con uno o più soggetti privati e/o pubblici. Oltre al Comune possono far parte del partenariato quali soggetti pubblici altri enti pubblici o società a partecipazione pubblica che abbiano almeno una sede nel territorio regionale (ad esempio: Enti di ricerca riconosciuti, Istituti scolastici, Università, ecc..).

I soggetti privati (con almeno una sede operativa sul territorio regionale), sono individuati tra i seguenti: imprese agricole, agroalimentari e forestali singole o associate, associazioni che svolgono attività nell’ambito della promozione, della ricerca e dell’innovazione, finalizzate allo sviluppo del sistema produttivo primario (escluse le associazione di tipo sindacale e di categoria), PMI artigiane, turistiche e culturali, di comunicazione e marketing territoriale in forma singola o associata, associazioni culturali,ricreative e sportive non a scopo di lucro e altri soggetti privati attivi nella progettazione e nella realizzazione di interventi di promozione territoriale.

Scadenza 18/12/2020

SCARICA IL BANDO 

*foto Antonella Cardinali

Potrebbe interessarti

Leggi di più

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici) e per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Privacy policy