Bandi Umbria

Riqualificazione del patrimonio culturale e naturale dei villaggi, del paesaggio rurale e dei siti ad alto valore naturalistico

Il presente Avviso pubblico stabilisce i termini e le modalità per l’accesso agli aiuti previsti dal Programma di Sviluppo Rurale per l’Umbria 2014-2020 nell’ambito della misura 7 – sottomisura 7.6 per il tipo d’intervento 7.6.1 “Riqualificazione e valorizzazione delle aree rurali”.

Per tutto quanto non espressamente previsto dal presente Avviso si applicano le norme e le disposizioni contenute nel Programma Regionale di Sviluppo Rurale per l’Umbria 2014-2020 e le vigenti disposizioni comunitarie, nazionali, e regionali pertinenti e vigenti.

Tipo di sostegno

Gli aiuti previsti dal presente Avviso sono concessi in forma di sovvenzione a fondo perduto.
E’ possibile il versamento al beneficiario di un anticipo per gli investimenti, di cui al paragrafo 2 dell’art. 45
del Reg. (UE) n. 1305/2013, e con le modalità disposte dal paragrafo 4 dell’art. 45 del Reg. (UE) n.
1305/2013.
Si precisa pertanto che l’importo dell’anticipo è pari al 50% del contributo concesso ed è riservato agli
investimenti, escludendo quindi le azioni di sensibilizzazione e studi.

Beneficiari

Beneficiari del presente Avviso sono:
a) Regione;
b) Enti pubblici in forma singola o associata nel rispetto dell’art. 49 del Reg. (UE) n. 1305/2013;
c) Soggetti gestori delle Aree Naturali Protette;
d) Fondazioni e associazioni non a scopo di lucro e che non svolgano attività economiche;
e) Partenariati tra soggetti pubblici e privati dotati di personalità giuridica.

Tipologia di interventi

Sono ammissibili i costi sostenuti per investimenti relativi a:
a) riqualificazione funzionale del patrimonio architettonico, ambientale e paesaggistico, a scopo
didattico, dimostrativo e turistico (ad esclusione delle strutture dedicate alla ricettività temporanea
e alla ristorazione);
b) riqualificazione naturalistica ed infrastrutturale di siti ad alto valore naturalistico;
c) redazione e aggiornamento di piani di gestione, promozione e informazione connessi alle finalità
della misura;
d) studi connessi alle finalità della sottomisura;
e) attività di informazione e di sensibilizzazione ambientale (ad es. centri visita nelle Aree naturali
protette, azioni pubblicitarie, interpretazione e percorsi tematici) rivolte alla cittadinanza, agli
stakeholders e ai rilevatori, anche volontari;
f) acquisto e posa in opera di impianti, macchinari, arredi e attrezzature funzionali agli interventi
realizzati compreso hardware e software;
g) azioni di salvaguardia del patrimonio immateriale coerente con le finalità della misura.

Scadenza: 31/01/2020

SCARICA IL BANDO

Lascia un commento

L’indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbe interessarti

Leggi di più

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici) e per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Privacy policy