Umbria

Umbria, altri 5 milioni agli allevatori colpiti dal sisma

Nuovi stanziamenti per gli allevatori umbri delle zone colpite dal terremoto. Si tratta di 5 milioni di euro messi a disposizione dal Mipaaf che derivano da risorse risparmiate nell’annualità 2017.

I fondi andranno a integrare gli aiuti per il mancato reddito, già previsti all’indomani del sisma, che prevedevano un contribuito pari a 400 euro per ogni capo bovino, 60 euro per i capi ovini e caprini, 20 euro per i suini posseduti prima del terremoto.

Una notizia senza dubbio positiva per gli allevatori, come ha commentato l’assessore regionale alle Politiche agricole Fernanda Cecchini.

Da una prima stima del Mipaaf, molto probabilmente i nuovi premi saranno fissati in 75 euro per ciascun capo bovino posseduto, 11 euro per ogni ovino e 5 euro per ogni suino.

Con questo nuovo stanziamento si va aggiungere ai 52 milioni messi a disposizione per l’Umbria dalle altre regioni non colpite, di cui oltre 31 milioni, il 61% saranno destinati agli investimenti delle aziende.

Lascia un commento

L’indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbe interessarti

Leggi di più

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici) e per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Privacy policy